English

 

CAJÚ RECORDS

 

 

4558-2Cd Peppe Consolmagno & Timbri dal MondoCD Consolmagno & Marangolo - Kalungumachine 4558-3

4558-4Cd Ishk Bashad Live at Womad 2001CD Vasconcelos, Salis, Consolmagno4558-5

 

 

 

 

 

PRESENTAZIONE

 

Cajù Records è frutto del desiderio e dell'impegno di Peter Kauffmann che da sempre ha creduto in Peppe Consolmagno e nei suoi progetti. All'attivo quattro cd pubblicati tutti nell’aprile del 2005: Timbri dal Mondo, Kalungumachine, Ishk Bashad e fiore all’occhiello Vasconcelos-Salis-Consolmagno. Un piccolo sforzo editoriale con l’intenzione di dare corpo e voce a lavori che meritano di essere ascoltati e vedono Peppe Consolmagno impegnato a confrontarsi con situazioni musicali e personali differenti. Tre di questi cd sono frutto di registrazioni live su due tracce in digitale. Questa tecnica ha il vantaggio, pur nei suoi limiti, di mettere l'ascoltatore nella condizione di vivere un momento unico, irripetibile, senza trucchi e senza inganni, privo pertanto dei freddi ragionamenti fatti a tavolino. Anche la grafica è stata pensata per dare "visibilità" alle musiche, questo vale sopratutto per Timbri dal Mondo, che contiene un simpatico pieghevole in cui ogni brano viene descritto con un breve racconto  e una splendida fotografia dedicata. La Caju Records per questi lavori ha instaurato la collaborazione con Carlo Rossetti (DNA S.r.l.)

 

 

 

 PRESENTAZIONE DEI CD

 

Peppe Consolmagno & Timbri dal Mondo (Cajù 4558-2)

Primo Cd di Peppe Consolmagno da solista. "Timbri dal Mondo" è frutto della registrazione digitale su due tracce del suo concerto al Festival Mediterraneo e dintorni a Sulmona del 1999, ancor oggi attuale. Solo due tracce sono state registrate in  studio nel 2003, pur mantenendo una struttura il più verosimilmente live, in linea con il resto del cd ed alle modalità con cui queste composizioni vengono eseguite dal vivo. La registrazione in diretta su due tracce ha il vantaggio, pur nei suoi limiti, di mettere l'ascoltatore nella condizione di vivere un momento unico, irripetibile, senza trucchi e senza inganni, privo pertanto dei freddi ragionamenti fatti a tavolino. La musica di  Peppe Consolmagno permette altresì di entrare in un'area sonora creativa e suggerisce immagini legate all'infanzia, paesaggi e visioni fantastiche. Il punto di partenza nelle sue composizioni è lasciar "parlare" prima gli strumenti e successivamente "dialogare" con loro. Peppe si è sempre contraddistinto per la pulizia del suono e per la forte ricerca del timbro. Durante la sua solo perfomance utilizza, insieme agli strumenti a percussione da lui costruiti e la voce, echi e loop tutti creati in diretta senza l'uso di basi pre-registrate. Pertanto ogni concerto è un'esperienza nuova. I brani Manaus, Segredo da Noite, Uekke,Uekke ad es. evidenziano questa filosofia. Lua merita un discorso a parte per la sua singolarità. In questa composizione Peppe utilizza numerosi piatti di diverse dimensioni, disposti in geometria quasi a formare un albero. Tutto si basa sull’esaltazione e l’inseguimento degli armonici di ciascun piatto ed essi, uniti alla voce, stando ad occhi chiusi, danno l’impressione di ascoltare una tastiera. Il Cd "Timbri dal Mondo" contiene un simpatico pieghevole in cui ogni brano viene descritto con un breve racconto e una splendida fotografia dedicata. "Timbri dal Mondo" è stato pubblicato per la Cajù Records , numero di catalogo 4558-2

 

Peppe Consolmagno e Antonio Marangolo  “Kalungumachine” (Cajù 4558-3)

"Kalungumachine" è il cd di Peppe Consolmagno e Antonio Marangolo, già pubblicato nel 1994 per l'etichetta Iktius. Per il suo decennale è stato ristampato per la Cajù Records , numero di catalogo 4558-3. La foto in copertina riproduce un alba in Amazzonia; quella sul retro, "Encontro das aguas" la confluenza dei due fiumi che formano il fiume Amazzonia.  Le  foto sono state scattate da Peppe Consolmagno nel 1985. Questo Cd è frutto di soli tre pomeriggi passati nel Bayer Studio di Mordano in provincia di Bologna, in un clima accogliente e professionale. Due musicisti Peppe e Antonio,  in perfetta sintonia e disponibili a trovare un punto di incontro e di confluenza. 

 

Ishk Bashad  "Live at Womad 2001" (Cajù 4558-4)  

Questo Cd è stato registrato live su due tracce in digitale al prestigioso Festival Womad organizzato da Peter Gabriel tenutosi a Palermo nel 2001. Il gruppo Ishk Bashad era in gran forma, lo testimonia questo cd, circa 45 minuti di musica senza sovraincisioni o manipolazioni particolari. L’oud di Mouna Amari ha interagito in modo morbido ma presente con le sonorità sinuose e magiche del violino di Rao, mentre i suoni delle eteree ma puntuali percussioni di Consolmagno si sono legate a quelli del pianoforte (anche se digitale) di Grifeo che ha avvolto il tutto con una splendida regia.

 

Vasconcelos - Salis - Consolmagno  (Cajù 4558-5)

Al momento l'ultimo cd della serie e fiore all’occhiello di questa piccola etichetta discografica. Anche questo lavoro è il frutto della registrazione digitale su due tracce del concerto di Nana Vasconcelos, Antonello Salis e Peppe Consolmagno tenuto a Roma al Fandango Jazz Festival - La Palma - il 15 luglio 2004. Questo Cd ha come peculiarità il fatto di suggellare il primo incontro e soprattutto il primo concerto del trio. Nana ed Antonello avevano già suonato insieme venti anni fa, con Peppe era la prima volta, almeno per Antonello. E’ affascinante sapere che si sono incontrati soltanto il giorno prima del concerto: giusto il tempo di scambiarsi i saluti e andare in Rai per partecipare alla trasmissione Stanza della Musica di Rai Radio tre Suite. Il giorno successivo in solo un’ora e mezzo sono riusciti a preparare il programma della serata. Veramente poco il tempo a disposizione, ma l’abilità dei tre musicisti confortata del “saper vivere alla giornata” come riferisce Salis, ha permesso di partecipare ad una serata memorabile e ad oggi di poter ascoltare quel momento grazie a questo cd. Bella la musica, buona l’esecuzione, belli i suoni, a cui si aggiunge il sapiente lavoro di post-produzione digitale di Marco Facondini (TanAcoustics Studio). Quello di Vasconcelos, Salis e Consolmagno è un trio che si fonda sulla duttilità, sull’inventiva melodica e sulla naturalezza,  tramite cui i tre musicisti plasmano ogni frammento delle loro esperienze ed influenze  musicali. Un incontro che si è rivelato particolarmente intrigante, fra composizione e improvvisazione, a cavallo fra tradizione e modernità.

 

 

  Per informazioni, contattare: 

Peter Kauffmann - Cajù Records,  email: cajurecords@peppeconsolmagno.com 

 

 

(Giuseppe) PEPPE CONSOLMAGNO
Strada Serre, 7 - 61010 TAVULLIA (PU), Tel/Fax: 0721 476230, e-mail: info@peppeconsolmagno.com

Home page | Biografia | Progetti | Didattica | Concerti Live! | Interviste | Stampa | Foto | Cd | News | Links

 

Index in Italian and English